Progetto Camerun. Grazie a Cna Impresasensibile Onlus è stato completato il serbatoio per portare acqua nel villaggio di Bakassa, in Camerun.

 

L’approvvigionamento idrico costituisce una necessità fondamentale per lo sviluppo di un  territorio, sia per gli usi civili che per quelli destinati all’agricoltura ed alle attività produttive. Cna Impresasensibile Onlus ha avviato due anni fa un progetto con l’obiettivo della estrazione, della canalizzazione e della realizzazione di un serbatoio per l’acqua a Bakassa, un villaggio rurale della parte più povera del Camerun. Si tratta di un intervento complesso, che è stato realizzato con il rapporto diretto con la comunità del villaggio e con il riferimento dell’associazione dei Camerunesi in Italia.  Dopo aver realizzato il pozzo e la canalizzazione dell’acqua,  nelle scorse settimane, dopo aver superato alcune difficoltà per via della stagione delle piogge, è stato finalmente inaugurato il serbatoio, che è entrato in funzione.

Attraverso il sostegno di CNA Impresa sensibile onlus è stato realizzato il serbatoio completando le parti fondamentali del sistema di adduzione dell’acqua potabile che è collegato ai rubinetti già predisposti e collocati uno sulla strada principale di Bakassa e l’altro in una delle scuole del posto.

Il sostegno di CNA Impresa sensibile onlus ha permesso di soddisfare alcune importanti esigenze del territorio ed ha raggiunto questi obiettivi :

  • Disporre a Bakassa dell’approvvigionamento di acqua potabile efficiente e sostenibile;
  • Migliorare le condizioni di vita delle popolazioni locali;
  • Permettere agli agricoltori locali di promuovere degli orti e di sostenere la coltivazione anche nelle stagioni sfavorevoli.

Grazie al sostegno di CNA Impresa sensibile è stata completata un opera che ha portato entusiasmo nella comunità locale e molti abitanti hanno collaborato e  partecipato ai lavori contribuendo al trasporto dei materiali di costruzione. Quest’opera consente di realizzare interventi di impatto nella società e nella scuola, garantendo l’acqua potabile alle famiglie e gli studenti, ma anche per le attività agricole tanto importanti per un territorio che cerca di trovare le condizioni per la propria autosufficienza e per lo sviluppo.



Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi